logo

Dove Siamo

  • ristorante Forlimpopoli
  • Indirizzo: via Forlimpopoli Centro, 1
  • Provincia: FC
  • Città: Forlimpopoli
  • Cap: 47034

Ristorante Forlimpopoli

featured image

Sei il proprietario di un ristorante a Forlimpopoli e vuoi offrire un servizio di consegna a domicilio ai tuoi clienti? Bene, questo è lo spazio online che fa decisamente al caso tuo!

Prendi subito nota dei nostri contatti e scrivi al nostro indirizzo di posta elettronica, per avere immediatamente tutte le informazioni che ti servono.

Fai sapere ai tuoi clienti che il tuo ristorante è il migliore a Forlimpopoli per le consegne online e che le loro ordinazioni arriveranno prima di tutti gli altri.

Soddisfatti o rimborsati!

Contattaci





In zona puoi trovare anche:

SELVA SRL

VIA EMILIA PER CESENA, 1897
47034FORLIMPOPOLI (FC)

Tel. 0543748068

TIPITAPI S.N.C. DI MARZOLINI GIOVANNI E SBARAGLI LORENA

VIA DELLA REPUBBLICA, 16/B
47034FORLIMPOPOLI (FC)

Tel. 0543747108

IL MELOGRANO DI DAMIANO ZIGNANI E C. S.A.S.

VIA DEL CASTELLO, 32
47034FORLIMPOPOLI (FC)

Tel. 0543743350

RISTORANTE ANNA

VIA GIACOMO MATTEOTTI, 13
47034FORLIMPOPOLI (FC)

Tel. 0543741330

LA BRICIOLA S.N.C. DI CAPACI GABRIELE E NEFZI BECHIR

VIA DEL CASTELLO, 27
47034FORLIMPOPOLI (FC)

Tel. 0543541974

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA PUEBLO LATINO - PEPPER

VIA DELLA CROCE, 7
47034FORLIMPOPOLI (FC)

Tel. 0543741208


Servizio online per ristorante da asporto a Forlimpopoli

Il Servizio Online proposto dal Ristorante a Forlimpopoli consente di avere immediatamente a casa propria i piatti ordinati attraverso la prenotazione via Web. Un metodo estremamente veloce, grazie a un efficiente servizio di consegna che va ad integrarsi con le risposte celeri dei nostri addetti alle postazioni online.

Per ottenere le prelibatezze proposte dal ristorante, basta semplicemente accedere sul sito e scegliere il piatto che più si preferisce. Una volta stabilito cosa mangiare per cena, è sufficiente cliccare nel riquadrino con l’icona corrispondente ed entro pochi secondi un operatore leggerà l’ordine di prenotazione.

Chiaramente la scelta proposta è quella che il ristorante può fornire alla carta, dunque la più vasta possibile. Antipasti, primi, secondi, contorni e dessert: nulla manca tra le specialità che si possono comandare e mangiare comodamente seduti sul proprio divano di casa. Il servizio di prenotazione online non si ferma però solo ai cibi, dato che esso consente pure di comandare le bevande, tanto l’acqua quanto le lattine di bibite. Al momento non è ancora disponibile, ma nei prossimi mesi sarà disponibile anche la possibilità di ordinare bottiglie di vino o di liquore.

Chi vuole godersi una bella cenetta o un pranzo veloce di alta qualità e non riesce a recarsi direttamente al ristorante, può dunque usufruire del Servizio di Ordinazione Online. Prenotare è molto semplice: bisogna andare sulla sezione del sito indicata come Ordina Online, specificando i piatti, gli orari di consegna, l’indirizzo civico e le modalità di pagamento dei piatti ordinati, che possono essere effettuate tanto attraverso carte di credito o bancomat quanto tramite contanti al momento della consegna.

La consegna dei piatti è garantita nel giro di venti minuti ed avverrà grazie agli addetti che hanno il compito di portare a domicilio gli ordini. Se entro questo lasso di tempo le pietanze non saranno giunte a destinazione, allora il ristorante si riserva la possibilità di non far pagare il conto al cliente. Se la transazione è avvenuta attraverso carta di credito o bancomat, nel giro di una settimana la somma totale verrà restituita sul documento indicato dal cliente.I cibi ordinati arrivano in comode scatole di cartone, che consentono alle pietanze di rimanere calde praticamente fino al momento della consegna a domicilio. Il cliente è fondamentale, tanto quello che fa una comanda in sala quanto colui che ordina online. Gli standard di qualità sono un punto di eccellenza che va rispettato in ogni caso e che riguarda chiaramente anche coloro che usufruiscono del servizio via Web.

Se però il cliente vuole ritirare direttamente la propria cena presso il ristorante di Forlimpopoli, allora è possibile prenotare l’ordine e comunicare la data indicativa in cui arriverà all’esercizio. Un addetto del ristorante lo attenderà nel banco d’ingresso, pronto a consegnarli le pietanze in precedenza indicate. Pure in questo caso rimane valida la considerazione fatta in precedenza: il cibo deve essere caldo e di alta qualità, pertanto il ristorante si riserva la possibilità di risarcire il cliente in caso di ritardi.

Per evitare disguidi e problemi è bene controllare gli orari di consegna del ristorante in basso alla pagina, per conoscere i giorni di chiusura di ristorante e le ore in cui il servizio può avere luogo. Indicativamente, il Servizio Online di consegna del ristorante di Forlimpopoli avviene dalle 12.30: alle 14:30 a pranzo e dalle 19:00 alle 23:00 a cena, con prenotazioni attive dal martedì alla domenica. Il giorno di chiusura del locale, che coincide con quello in cui le ordinazioni via telematica non sono attive, è invece il lunedì.

Scopriamo la bellezza di Forlimpopoli

Situata nella provincia di Forlì-Cesena, Forlimpopoli è una ridente località dell’Emilia Romagna, compresa tra pianure verdi, montagne e mare. Dalle antiche origini storiche, dell’area dove sorge l’attuale Forlimpopoli, si hanno notizie sin dal periodo noto come “”Paleolitico Inferiore“”.

Nota con il nome di Forum Popili durante l’età romana, Forlimpopoli già in tempi antichi, era nota per la sua posizione strategica – essendo in prossimità della via Emilia – e per lo sviluppo delle sue attività agricole e artigianali, come ben testimoniano le centinaia di anfore rinvenute nel luogo. Importante sede vescovile durante il V secolo, Forlimpopoli vide il suo prestigio e la sua importanza scemare nel corso dell’Alto Medioevo, allorché le frequenti inondazioni indussero i contadini a cercare zone decisamente più fertili e sicure.

Nella Città Artusiana, nota per aver dato i natali al celebre scrittore e gastronomo Pellegrino Artusi, di certo non mancano gli spunti di visita. Tra le principali attrazioni di Forlimpopoli troviamo, innanzitutto, la Rocca Albornoziana. Dall’imponente pianta quadrata che abbellisce la piazza principale della città, la Rocca ospita il Municipio di Forlimpopoli ma, soprattutto, il Museo Archeologico Aldini, ricco di manufatti, anfore e reperti trovati nelle vicinanze.

Ma Forlimpopoli è celebre anche per la sua raffinata gastronomia: proprio nella città Artusiana, infatti, è ospitato il “”Centro di cultura Gastronomica“”, interamente incentrato sull’arte di mangiar bene. Tra gli appuntamenti da non perdere a Forlimpopoli, la Festa Artusiana con degustazioni e rassegne ispirate a Pellegrino Artusi.

L’eccellenza della cucina piemontese

Coloro che amano i gusti del Piemonte sapranno sicuramente che il territorio ai piedi delle Alpi presenta una
delle migliori cucine presenti sul territorio italiano. Le specialità tipiche sono innumerevoli e vanno dagli antipasti ai dessert, senza scordare chiaramente i primi e i secondi piatti.

Partendo dagli antipasti, come non citare la lingua al verde, una delle più apprezzate specialità del territorio cuneese, e non solo? Specialità dal gusto deciso e intenso, essa si realizza a partire dalla lingua di vitello, che deve appartenere alla razza Fassone Piemontese, simbolo in Italia e nel mondo per la qualità della sua carne. Un po’ di prezzemolo, aglio e due acciughe completano il tutto.

Non sai dove trovare i migliori piatti della cucina tradizionale piemontese? Allora vai al ristorante di Forlimpopoli, dove potrai disporre di una vasta scelta di piatti caratteristici della regione.

Come preparare gli agnolotti piemontesi

La cucina piemontese è celebre per la bontà delle sue carni, ma non bisogna dimenticare che il Piemonte è terra pure di grandi primi piatti. I più rinomati e celebri sono sicuramente gli agnolotti, che hanno una preparazione piuttosto lunga, ma che soddisferà tutti gli amanti della buona tavola.

Per la preparazione degli agnolotti alla piemontese bisogna dapprima tirare finemente (ma non troppo) la pasta, per poi cuocere a parte il ripieno della pasta. Tradizionalmente esso è composto dalla borragine (in piemontese plin) e da carne di manzo, a cui viene aggiunta un po’ di ricotta. Una volta preparati gli agnolotti, si mettono a cuocere in acqua bollente, per poi finire la loro preparazione spadellandoli con un po’ di burro e magari una foglia di salvia.

Ti piacciono i piatti della tradizione piemontese? Allora cosa stai aspettando, affrettati a scoprire l’offerta che il ristorante di Forlimpopoli propone in città!

Il Fassone Piemontese: una razza bovina unica

La qualità della carne piemontese è nota in tutta Italia, da Forlimpopoli fino alle città più remote. Sapete però qual’è la particolarità che la rende così speciale e apprezzata?

Chi ama la carne non può rimanere estasiato dal gusto intenso e dal sapore inconfondibile della carne bovina piemontese, motivo di vanto dell’Italia nel mondo intero. Il Fassone, come viene chiamato dagli allevatori locali il bestiame allevate nella regione, ha una delle carni più pregiate d’Italia, grazie a un contenuti di grassi decisamente basso. L’alta digeribilità e la tenerezza della stessa, la rendono uno dei simboli assoluti della cucina piemontese.

La carne del Fassone piemontese è utilizzata in tantissime preparazioni, dagli agnolotti alla carne cruda all’albese, dal vitello tonnato al bollito misto, senza dimenticare lo squisito brasato al Barolo. Chi pensa alle vacche e ai vitelli bianchi non può che pensare alla regione piemontese.

Cucina contadina, ma di grande qualità

Lo sapevate che la cucina piemontese è una delle più semplici e al tempo stesso anche tra le più raffinate d’Italia?

In effetti basta pensare che sul territorio del Piemonte si passa dal risotto, alimento povero per eccellenza al
tartufo bianco, che invece è il prodotto più pregiato e rinomato dell’intera regione. Chi ordina nel ristorante di Forlimpopoli, avrà la possibilità di scoprire le prelibatezze proposte dal suolo piemontese, una gamma di piatti molto vasta e adatta ai gusti di tutti.

Chi ama i formaggi non potrà che rimanere deluso da una visita nelle cascine piemontesi, dove a farla da padrone sono i prodotti latticini più apprezzati, tra tome, raschiera, castelmagno, robiole ed eccellenti ricotte, tutti tipici del territorio.

Non vanno neppure dimenticati i dolci, in particolare il bunet e i crumiri, possibilimente accompagnati da un corposo vino rosso o, meglio ancora, da un bianco frizzante.Vuoi approfondire la cucina del Piemonte? Allora non perderti l’offerta proposta dal ristorante di Forlimpopoli!